Il Buon Marzialista

Quando capiamo il valore di un marzialista? quando di conseguenza capiamo quale sia il nostro valore? sono domande legittime. Sono domande che hanno però una difficile risposta oggettiva perchè ci sono molti parametri da valutare anche se, a mio parere, esistono 2 parametri più importanti o comunque fondanti della “valutazione” che ci si può fare di un praticante. Ieri sera, essendo il Sensei in giappone, ha tenuto lezione l’unica cintura nera del dojo dove mi alleno. Oltre ad essere un ragazzo che dopo poche lezioni e qualche parola scambiata ha meritato la mia stima e simpatia è anche a mio parere un buon marzialista e lo è nel mio modo di vedere. Adesso vi spiego perchè.

I due punti importanti sono a mio parere Saper Spiegare e Praticare senza Risparmio.

"la cintura serve solo a tenere su i pantaloni"

“la cintura serve solo a tenere su i pantaloni”

Dietro al mio parametro del Saper Spiegare c’è molto. Io penso che quando si conosce  nel dettaglio qualcosa e lo si è interiorizzato nasce automatica la capacità di spiegare in modo diretto (anche non pedagogico stretto) e chiaro a qualcun’altro quello che si è fatto in modo che l’altro, anche se non con malizia di mestiere, sia in grado di replicare con sufficiente efficacia il gesto. Questa capacità può essere più o meno marcata per predisposizione personale ma è anche costruita nel tempo dall’interiorizzazione stimolata dalla consapevolezza anche del più piccolo gesto o del più piccolo significato. Lo Saper Spiegare poi sfocia anche nel riuscire a compenetrare teoria e pratica, è innegabile che i due aspetti uniti rafforzano la memoria.

La Pratica senza Risparmio è il fissante della spiegazione e il concime del miglioramento continuo personale nell’arte. Quando si entra nel dojo tutto deve rimanere fuori, le preoccupazioni, la stanchezza ed i preconcetti. La dedizione deve essere massima per far fruttare al massimo l’allenamento e questa dedizione deve essere così forte da ricordarci che non siamo lì a fare battute e/o a riposarci. Questo situazione di superficialità e risparmio purtroppo l’ho vissuta nel dojo di karate dove mi allenavo prima mentre nell’attuale dojo d’aikido è ormai un lontano ricordo. Dopo la caduta il tori si deve subito rialzare ed eseguire con l’altra mano e l’uke deve essere subito pronto “porgendo” l’altra mano. Questo ritma la pratica e aiuta a lavorare sull’interiorizzazione. Tutto nell’armonia di una crescita reciproca.

E’ per questo che riflettendo dopo l’allenamento di ieri sera ho pensato che il Buon Marzialista non è riconoscibile dalla cintura o dal grado o dall’anzianità anagrafica e di pratica ma soprattutto dall’aver coltivato la pratica senza risparmio e la capacità di saper spiegare (anche a se stessi). Questa è la mia esperienza diretta Voi cosa ne pensate?.

Annunci

3 risposte a “Il Buon Marzialista

  1. Ciao Marco, sono grosso modo d’accordo con te. Il “non risparmiarsi” e il “saper spiegare” sono sicuramente due ottimi argomenti per giudicarsi buoni marzialisti o meno. Io aggiungerei il comportamento fuori da dojo, che dev’essere ugualmente rispettoso verso gli altri.

  2. Per chi pratica da tanti anni come me sembrano cose scontate….. invece fai bene a ricordarle sempre, perche…per noi occidentali la vita del dojo non coincide con la vita fuori….sta a noi praticare l’arte anche nella vita , qualsiasi arte marziale sia…..sono d’accordo anche io con l’amico Kappotto ,solo cosi si e dei veri marzialisti e solo alla fine si sapra di esserlo…. !!!

    • Mi piace il fatto che tu abbia sottolineato che “solo alla fine lo si sa”. Questo ricorda che non si deve pensare assolutamente di essere “arrivati”, sopratutto dopo tanti anni di pratica. Altra cosa che secondo me è bene sentirsi ripetere ogni tanto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...