Annanko: Luce dal Sud

kyan_chotoku2

M° Kyan durante l’insegnamento

Le origini del kata sono vaghe perchè ne vengono raccontate diverse storie. La prima racconta che sia stato portato da un praticante di Taiwan verso il Giappone (Okinawa). L’altra è quella che racconta che sia stato Kyan Chotoku (fondatore delle scuole Shorin), andando nel 1927 a Taiwan per studiare le arti marziali cinesi sia poi tornato ad Okinawa ed abbia iniziato ad insegnare questo nuovo kata chiamato Ananku. I documenti storici suggeriscono che Chotoku abbia creato questo nuovo kata da tecniche imparate durante il suo viaggio in Taiwan. C’è poi anche la teoria storica secondo cui il kata sia un insieme di altri kata come Seisan, Bassai e Wanshu. Quindi possiamo dire sia anche un mix di Tomari-te, Shuri-te e probabilmente anche arti marziali cinesi o di Taiwan.

La traduzione di Annanko è comunemente Luce del Sud o Pace del Sud.

Il M° Kyan pensò a 3 diverse versioni di Annanko dopo il suo ritorno da Taiwan. Oggi ne vengono praticate 2 differenti una nel Matsubayashi-ryu e l’altra nello Shito-Ryu con una variante nello Shukokai. La versione del Matsubayashi-ryu venne creata dal maestro Nagamine in onore al maestro Chotoku Kyan.

Di seguito vi riporto quello che potrebbe essere la versione più vicina a quella del M° Kyan eseguita dal M° Nakazato (1922-2010) e cioè dall’ultimo allievo diretto del M° Kyan:

In realtà poi questo kata è stato mutuato in quasi tutti gli stili Shorinji e quindi non mi sembra il caso di linkarli tutti ma sicuramente su youtube cercando Annanko, Ananku, Ananko è possibile vederne un molte versione più o meno fatte bene.

Annunci

2 risposte a “Annanko: Luce dal Sud

  1. Ciao Marco, come ti anticipavo ieri in via privata, è interessante andare a riscoprire le radici di quello che facciamo. In questo senso, articoli come questo danno quel tocco di interesse, quella scintilla che valorizza la nostra pratica. E’ proprio questo il punto di vista che mi piace: la ricerca, la sete di conoscenza, la curiosità di capire. Ben vengano articoli così!

  2. Si, questo è il ns stile e lo stile di questo blog, nella speranza che anche altri ne vogliano usufruire e magari anche darne il loro contribuito. La pratica sportiva questo aspetto lo accantona ma sono sicuro che non esistono solo agonisti che mirano alla coppa o alla medaglia ma anche alla conoscenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...