Dentro la forma

Nel praticare la forma spesso il maestro ci dice che il movimento dev’essere unico, non spezzato. Questo concetto è anche espresso nel IX principio di Yang Chen Fu HSIANG LIEN PU TUAN – Praticare continuamente e senza interruzione.  Come un filo di seta che viene srotolato dal bozzolo, la forma del taichi è un movimento unico e continuo.

La prima domanda che mi sorge è: come fare per non spezzare il movimento tra la fine di una tecnica e l’inizio di quella successiva? Praticando la forma il più lentamente possibile e osservando il maestro, mi sono accorto che quelli che sembrano semplici passaggi per unire una tecnica all’altra potrebbero essere vere e proprie tecniche a sé stanti. In realtà un concetto simile si può trovare descritto anche nel  libro Shaolinmon del celeberrimo M. Tokitsu, anche se lì non si parla dell’unione tra due tecniche successive di un kata, quanto dell’applicazione marziale nascosta dietro quella superficiale e facilmente intuibile.

Per comodità lessicale, chiamerò in questo post tecnica yang l’esplicita tecnica eseguita nella forma, mentre chiamerò tecnica yin, la tecnica implicita di passaggio tra due tecniche yang. Spero solo di non scrivere castronerie e di non fare infuriare i puristi per questa licenza lessicale.

Facciamo un esempio di quei passaggi tra i quali intuisco una possibile tecnica yin.

Tra la postura  La gru bianca spiega le ali e la postura Spazzare il ginocchio sinistro e spingere  in posizione yao pu, si esegue un movimento di parata interna media con il braccio sinistro (Fang), di caricamento con il braccio destro, il quale disegna un semicerchio all’indietro lateralmente al proprio corpo e termina con la mano di fianco all’orecchio, infine una parata bassa (ko) con il braccio sinistro. Dopo di che parte l’altra postura yang succitata.

Cosa significa il movimento, molto complesso, che ho cercato di descrivere in maniera molto sommaria? Cosa significa il movimento del braccio destro? Quale tecnica yin contiene? Tra le tante tecniche che si possono scorgere, io sicuramente vedo una proiezione dell’avversario in seguito alla parata Fang. Il movimento a semicerchio del braccio destro mi fa pensare precisamente ad una leva e proiezione per scaraventare via l’avversario e prepararsi all’attacco per la tecnica yang seguente.

La seconda osservazione è che la seconda parata della tecnica yin che ho descritto è l’inizio della seguente postura yang.  La parata bassa Ko con il braccio sinistro fa propriamente parte di Spazzare il ginocchio sinistro e spingere  in posizione yao pu. Dunque si viene a creare una concatenazione di tecniche in cui una singola fa’ già parte della seguente, ma fa ancora parte di quella che precede. Sembra quasi una descrizione della figura del tao: nel massimo dello yang nasce lo yin e viceversa, in un continuo equilibrio dinamico.

Quali e quante altre tecniche yin ci possono essere in un solo movimento o in un singolo passaggio tra due tecniche yang?  Quanti punti di vista, quanta ricchezza tecnica si deve maturare per riuscire a eseguire la forma in maniera corretta? Mi chiedo addirittura se sia possibile arrivare ad un’abilità tale da dominare tutti i sottilissimi movimenti durante la forma.  Questo pensiero mi fa capire quanto profondo e difficile da studiare sia il Tai Chi Chuan. Se penso che in tutto questo non ho nominato neanche una volta il movimento del Chi durante la forma… bèh, penso di essere davvero solo all’inizio di un lunghissimo e difficilissimo viaggio.

Annunci

2 risposte a “Dentro la forma

  1. Grazie, è interessante la descrizione che fai. Ho inizia da pochissimo a praticare il Tai Chi e sono davvero curioso di intraprendere questa nuova pratica
    un saluto

  2. Ciao, son contento che ti sia piaciuto l’articolo. Spero tu possa intervenire e commentare sempre più spesso, in modo da confrontarci su quelle che sono le sensazioni che proviamo durante la pratica di questa stupenda arte che è il Tai Chi.
    Un caro saluto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...